Caos Ordinato

Oggi ho deciso di usare una foto della mia agenda al posto di uno dei mie disegni (comunque é pur sempre il mio stile).

L’intenzione é quella di mostrarvi cosa significa vivere in un Caos Ordinato.

É un pò come voler spiegare cosa sia

“normale”:

Che cos’è? Come puoi definirlo? 

Cosa potrebbe essere normale per alcuni potrebbe essere anormale per altri.  

Lo stesso principio si applica al caos.  

Quello che può sembrare caotico per te potrebbe invece essere assolutamente in ordine per me.

Parlando della mia agenda, un giorno al lavoro il mio “Editor” (la persona che mi aiuta con la correzione dello spelling) mi chiese come possa comprendere quello che c’è nel suo interno.

Avere un’agenda per me é già segno di voler gestire il mio tempo

e la mia giornata, questo tra l’atro é anche il motivo principale per averna una a ogni modo.

Per me,

l’esempio di diario riportato nella foto é perfettamente comprensibile.

La stesso principio di può applicare anche a camere da letto, scrivanie, borse e qualunque altra cosa. 

Alcune persone possono pensare “che casino” ma per la persona che la utilizza o che ci vive dentro, é invece quello che io definisco un “Caos Ordinato”.

Prendendo adesso come esempio la mia camera da letto, anche quando é un completo disastro riesco a trovare qualunque cosa in ogni momento (eccetto per le chiavi di casa e/o oggetti di piccole dimensioni).

Quando ero adolescente

e non trovavo qualcosa nella mia stanza, davo la colpa agli elfi o agli gnomi per nascondermi le cose.

In realtà a volte era mia madre che le spostava altre volte ero io che non ricardavo dove le avevo messe.  

Credo che comunque queste cose, come l’agenda, la stanza da letto o la borsa siano il riflesso della nostra mente. 

Ad ogni modo, alcune persone gioiscono nel caos mentre altri preferiscono l’ordine.

Tutto dipende dalle personalità e dalle preferenze.  

Come sempre il segreto é trovare una via di mezzo.  

Tutto inizia con l’avere una mente chiara.  

Ci sono giorni in cui si riesce a tenere tutto in ordine e altri in cui la cosa non ti sfiora minimamente.  

E per quanto riguarda la musica allora?  

Alcuni amano la musica classica, altri il rock&roll, metal o techno.  

Ho sentito tanta gente dire che la musica elettronica non dovrebbe nemmeno essere considerata come genere musicale.  

Anche in questo caso chi può definire cosa sia la “Musica”?

Io vedo la magia della creazione in tutto,

che sia attraverso un pianoforte, una chitarra o una consolle da DJ.

Quindi, giusto per chiudere il discorso, da persona caotica, provo sempre a fare ordine nella mia mente e nel mio spazio esteriore per evitare di (come dicono gli inglesi) di correre come un pollo senza testa alla ricerca di qualcosa.  

Una persona ordinata al tempo stesso può imparare da una persona caotica.

Va bene lasciare andare la smania e l’ossessione di avere tutto in ordine e godersi il proprio spazio un pò di più. 

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s