India: la sfida e’ reale, l’energia e’ surreale

Sto scrivendo questo post da una terrazza panoramica a Pushkar.


In Indù, Push = Loto e Kar = lago.


“Brahma”, Il Dio creatore, non aveva un luogo dove poteva essere venerato. 

Scelse così Pushkar e offrì un petalo di fiore di loto che era stato preso direttamente dal centro della terra, e lo diede come offerta al lago.


La seconda moglia di Brahma, quando lo vide con un’altra moglie, presa dalla gelosia maledisse il marito. 

Da quel momento in poi, i suoi fedeli per venerarlo non avevano più bisogno di andare al suo tempio ma potevano farlo direttamente al lago.

Pushkar é così divenuta meta di pellegrinaggio per milioni e milioni di Indù, così che possono fare il bagno nel Sacro Lago e chiedere una benedizione offrendo dei petali al lago.

Se lo vedete in prima persona, credetemi, e’ un qualcosa di mistico e magico. 

Ritornando al mio viaggio, quando ho scritto il mio ulltimo post, ero in Jaipur (Citta’ Rosa).

Da allora sono passato per Jaisalmer (Citta d’Oro), Jodhpur (Citta’ Blue) e Udaipur (Citta’ dei Laghi). 

Adesso sono in Pushkar. 

Quando decisi di visitare l’India, molti Indiani e altra gente che ci era già stata, mi disse che ero veramente coraggioso ad avventurarmi da solo.

Mi avvisarono anche che sarebbe stato estramente caldo e di non fantasticare troppo nella mia testa. 

La sfida e’ reale…

Essere da solo e’ difficile. 

Andare in giro nel secondo paese piu’ polotao al mondo (1.37 miliardi), come potrete ben  immaginare, puo’ essere sconvolgente a volte.

Poiché é bassa stagione, ci sono pochi “Bianchi” che camminano per strada.
A volte hai l’impressione di essere mangiato vivo.

Fa veramente tanto caldo, in aggiunta il Monsone non e’ stato tanto generoso quest’anno con la pioggia.

La perdita di fascino é invece principalmente dovuta ai tanti truffatori che si sono fatti strada anche nei posti sacri.

Per fortuna, ero stato avvisato di non accettare nessun dono di “Benvenuto” come petali o braccialetti per chiedere la benedizione.

Alla fine della cerfimonia vogliono dei soldi. 

Se hai chiesto una benedizione per la tua famiglia, la dolce sorpresa é che tra l’altro devi donare per conto di ogni singolo componente della tua famiglia.

Dopo essermi arrabiato molto, ho dovuto fare un passo indietro e riflettere. 

L’India sin dall’alba dei tempi é sempre stata governata da un rigido sistema basato su caste, per il quale se appartieni a una casta inferiore é difficile salire su.

124 anni di Colonizzazione Inglese   (1824 – 1948) non hanno aiutato per niente. 

Il Turismo é stata una boccata d’aria fresca per tutti, una possibilita’ di un salario decente anche per persone appartenenti a caste inferiori.

Quindo per quanto possa essere frustrante, devo imparare a gestire ogni tipo di situazione senza mancare di rispetto a niente e a nessuno. 

L’energia e’ surreale … 

C’e qualcosa che ti tiene qui, che ti spinge ad andare avanti e a voler scoprire di piu’.

Ieri, mentre stavo per andare verso il lago c’erano diverse scimmie selvatiche, dopo essere stato attacato in Vietnam non simpatizzo molto per questi animali. 

Ho visto arrivare un uomo con un cane al guinzaglio e un bastone, ho chiesto se potevo camminare con lui. 

Per strada mi spiega che ha un ristorante e vado li per pranzo. 

Cosi dal nulla vengo invitato ad andare con lui e dei suoi amici per un picnic nelle vicine campagne, la montagna Mahadev Dham. 

 Come prima cosa abbiamo reso omaggio al Dio Shiva, in un tempio dentro una grotta.
Dopo hanno cucinato un ottimo Paneer Chapati davanti ai miei occhi. 

Questa è “Incredibile India” non sai mai quello che ti sta per succedere.

Adesso ditemi:


Avete mai sperimentato uno shock culturale? come avete reagito? 

Condividi qualunque cosa ti passa per testa, leggerò’ tutto con immenso piacere !!!!

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s